CORRIERE PICCOLO

(Charadrius dubius) Little Ringed Plover

 

 

Il corriere piccolo appartiene a quella categoria di uccelli denominata “limicoli”, ovvero quelle specie che cercano il cibo nel fango degli acquitrini e dei terreni sommersi, nel limo per l’appunto. Assomiglia a un piccione sui trampoli, un piccione  molto elegante e dagli occhi contornati da un singolare anello giallo. E’ un migratore che sverna in Africa e torna in Europa per riprodursi, nidificando sui banchi fluviali sassosi, dove le uova sono di un mimetismo perfetto ma anche gli adulti non scherzano in quanto a mimetismo e quando si trovano tra  i sassi del greto di un fiume sono praticamente introvabili.

La specie è in forte rarefazione perché sono sempre meno gli ambiti fluviali che non sono cementificati o sagomati artificialmente e inoltre dove permane un andamento spondale adatto alla nidificazione del corriere piccolo, sempre più spesso questo non è reso possibile per il disturbo umano esercitato dai pescatori, dai bagnanti, dai ciclocrossisti, fuoristradisti e altri sportivismi à la page. Ad Agrate era pensabile ritenere che non esistessero habitat adatti per il corriere piccolo, tuttavia, forse facendo di necessità virtù, sono state segnalate nidificazioni nei piazzali a superficie ghiaiosa di stazionamento delle coltivazioni vivaistiche allevate in contenitore. Anche il torrente Molgora, in linea teorica, presenta in alcuni tratti condizioni adatte alla nidificazione del corriere piccolo, tuttavia per ora non sono riscontrate segnalazioni di nidificazioni avvenute.