MERLO DAL COLLARE

(Turdus torquatos) Ring Ouzel

Una specie montana diffusa sulle Alpi e parte degli Appennini. Per vederla è necessario portarsi in qualche vallata alpina dove il merlo dal collare si può osservare anche a quote elevate, fino alle soglie altitudinali del limite del bosco. Le dimensioni e l'aspetto sono molto simili a quelle del comune merlo ma oltre che per la biologia si differenzia da questi per la particolare livrea del piumaggio, caratterizzato dal "collare" bianco, particolarmente evidente nel maschio; inoltre i bordi delle penne del ventre e del dorso sono marginate di chiaro, facendolo sembrare coperto di squame.

Nelle foto  e nel video si vede una femmina in atteggiamento di allarme per la vicinanza di un intruso, in questo caso il fotografo... al nido - mi sono allontanato dopo poco lasciandola tranquilla - siamo all'inizio di giugno, in una valle del Parco nazionale del Gran Paradiso, a 2300 metri di altitudine.