GENNAIO 2012

New entry in Galleria: il Pendolino

Una nuova, bella e rara specie che arricchisce la Galleria: il Pendolino, scovato tra le canne palustri della vasca Volano di Agrate. L'apparizione è durata solo qualche istante e dunque le foto sono quelle che si è riusciti a fare in questi pochi attimi. Pendolino perchè attacca il nido alle fronde degli alberi, un nido che penzola e si muove con i rami. Notare la mascherina nera da banda bassotti. 21.01.2012

Gufi al ristorante

Tranquilli non è una specialità gastromica .... si tratta di cinque gufi che, da due o tre anni a questa parte, hanno deciso di passare le giornate invernali dormendo su una betulla radicata nel giardino di un famoso ristorante di Burago Molgora. Il ristorante è ubicato in pieno centro abitato, la betulla è radicata a ridosso della pubblica via e loro sono appollaiati poco sopra, completamente  visibili ai passanti. Gli abitanti del quartiere li considerano una curiosità e un portafortuna. Tecnicamente questo posatoio invernale si chiama "roost". Quando arriva sera tutti a caccia, ognuno per conto suo. Controllando i resti delle borre rigettati dagli stomaci si è constatato che la maggior parte delle prede sono piccoli roditori. 20.01.2012

 

Un piccolo Scricciolo e un Luì piccolo

A metà gennaio è arrivato il freddo invernale, quello vero. La vasca Volano  dopo qualche prova di gelo ora è gelata per davvero e un bel po' di specie di uccelli, quelle che nell'acqua trovano nutrimento, sono volate in posti migliori. Rimangono solo pochi sparuti resistenti e tra questi due microscopici e graziosissimi uccellini : lo Scricciolo e il Luì piccolo. Alcuni scatti per mettere ...un po' di sole nell'acqua gelida. Gennaio 2012

Poveri ma belli: i "passerotti"

Arrivano in gruppo alle mangiatoie artificiali, fanno casino, fanno a chi fa prima ad accaparrarsi i semi, si fanno i dispetti tra di loro; sono però prudentissimi e basta un piccolo rumore o l'arrivo di qualche altro"affamato" robustello,  come i verdoni, per darsi alla fuga precipitosa, non troppo lontano però e dopo poco ritornano. "Vestiranno" pure in modo sobrio ma in quanto a simpatia non sono secondi a nessuno. 15.01. 2012

Il Merlo acquaiolo

Foto e Video

Sul bordo della cascata che dal canale  della diga Edison di Robbiate (LC), precipita nel sottostante bacino dell'Adda, un merlo acquaiolo si immerge sott'acqua alla ricerca di nutrimento: uno spettacolo da vedere!  07.01.2012

Merlo acquaiolo
Merlo acquaiolo

Morette dal ciuffo ribelle

D'inverno arrivano, tra le altre specie di anatre, anche le morette. Sono belle e simpatiche, con gli occhi gialli un po' luciferini e con quel ciuffo ribelle dei maschi che non vuole stare a posto. Il bacino lacustre di Olginate è il luogo ideale dove poterle ammirare da vicino, mischiate a moltre altre specie di anatidi  ravvivano i colori invernali. 05.01.2012

Cincia bigia

Bigia.... dai colori attenuati, una cincia meno diffusa di altre specie del suo genere; bigia.. ma graziosa. Foce Adda, Pian di Spagna 04.01.2012

Cincia bigia
Cincia bigia

Un posto al sole

Iniziare l'anno con un bel bagno di sole:  c'è chi se lo può permettere, come questa carinissima civetta affacciata sul balconcino del cascinotto dove vive, tra le travi del tetto. I cascinotti in disuso hanno rappresentato un baluardo vitale per questa specie notturna che si è estremamente rarefatta per la continua perdita di territorio dove potersi alimentare e di luoghi adatti  per riprodursi. Qui siamo nelle campagne - quel che resta non ancora fagocitato dai capannoni- di Gorgonzola, in un piccolo lembo di campagna dove, pur tra molti elementi di degrado, si può ancora riconoscere un pezzo del novecentesco paesaggio agrario del prato irriguo. Ancora per pochissimo, anche questo cascinotto e la sua ospite saranno tra qualche mese travolti dal nuovo(peggio) che avanza: si trova infatti sul tracciato della nuova tangenziale est-est che farà strage anche di questo "quel che resta". 01.01.2012

Bianchi immigrati: aironi guardiabuoi

Da qualche anno è comparso in alcune regioni italiane, anche nelle campagne intorno a Milano, un  airone bianco dal becco giallo non troppo lungo, si tratta dell'airone guardiabuoi. La sua area di origine è il sud della penisola iberica e della Francia - Camargue-. Guardiabuoi perchè quasi sempre si trova nei paraggi dove staziona il bestiame o ci sono allevamenti. E' onnivoro  e si ciba con gli insetti o i piccoli vertebrati che vengono smossi dal passaggio degli armenti; lo si vede spesso dietro i trattori che arano alla caccia di vermi e quant'altro viene portato alla luce dall'aratro. Questo in foto è stato osservato nei prati a sud del canale Villoresi, nel comune di Pessano con Bornago. 01.01.2012 

Iniziare l'anno con il rosso...

Pettirosso
Pettirosso