MAGGIO 2013

Colombacci in giardino

Una passeggiata in giardino in compagnia di due paciosi colombacci, e Kim, guardiano tollerante... Agrate B.za, maggio 2005

Averle piccole

Almeno due coppie di averle piccole si sono fermate sul territorio di Agrate per la stagione riproduttiva. Hanno scelto due contesti ambientali dove sono ancora presenti  gli elementi tipici del loro habitat: prati da sfalcio e arbusti isolati o piccoli boschetti, e inoltre -altra condizione indispensabile- poco disturbo umano.

Nelle foto si vede un maschio, più colorato e con la tipica mascherina nera che attraversa gli occhi, e la femmina, con il ventre tratteggiato, tipo a "squame". 20 maggio 2013

Leggero come una piuma

Un giovane codibugnolo nato in primavera indugia qualche istante tra l'intrico degli arbusti cresciuti in una lanca dell'Adda. Fa parte di una combriccola di fratelli che si spostano tra un cespuglio e l'altro con brevi e leggeri voletti, quasi fossero piume. Sono piume: pesano solo 5 o 6 grammi!

19.05.2013

Un gradito ritorno: le cicogne !

Le campagne a Sud di Milano e dell'Alto Lodigiano si stanno popolando di cicogne. In provincia di Lodi si contano ben sette nidi! Alle cicogne piace abitare ai piani alti.. e vedere gente, cosa c'è allora di meglio di fare il nido sopra gli acquedotti, sui campanili, sui tralicci elettrici, indifferenti (o contente?) della vita che si svolge venti o trenta metri sotto loro. Gli abitanti dei paesi prescelti dalle cicogne si sono abituati ma chi le vede per la prima volta rimane a bocca aperta e col naso all'insù. Le coppie sono impegnate nella cova delle uova o nell'allevamento dei giovani cicognini nati da poco. Gli adulti sono genitori meravigliosi e si prodigano in cure amorevoli ai pulli e nella perfetta tenuta in efficienza del nido.Nella foto si vede la coppia che ha scelto il campanile di Quartiano, tra Lodi e Melegnano, a poco meno di due chilometri da quella che ha scelto la sommità dell'acquedotto di Mulazzano . 11.05.2013

Cicogne, Quartiano, Lodi
Cicogne, Quartiano, Lodi

Maggio porta i pigliamosche

Ai primi giorni di maggio, in giardino si fanno vivi i pigliamosche; arrivano dall'Africa e subito si danno un gran da fare per cacciare insetti e scegliere un luogo adatto dove fare il nido. Nella foto si vede un pigliamosche posato su un dei suoi posatoi preferiti, un ramo di fico. Se ne sta sotto la pioggia in attesa di lanciarsi nella cattura di qualche insetto alato, e quasi sempre va a segno!

Agrate, giardino in via De Gasperi.

Luì verdi in giardino

Si muovono senza sosta nel fitto fogliame dell'acero campestre e delle betulle; più verdi delle foglie, quasi invisibili: sono i luì verdi, di passaggio  lungo il viaggio migratorio che li porterà a Nord.

03.05.2013, Agrate, giardino in via De Gasperi.

Luì verde
Luì verde