SETTEMBRE 2015

Un timido e raro Voltolino sorpreso durante la  migrazione tra i canneti della vasca Volano di Agrate

Il Voltolino  non è una specie facile da osservare,  per la sua rarità e soprattutto per il suo comportamento, schivo e pauroso, basta l'ombra di una cornacchia in cielo che subito il piccolo Voltolino si precipita nel folto del canneto. Si muove con estrema circospezione al margine del canneto cercando cibo vegetale, insetti e invertebrati La possibilità di sosta  offerta dalla vasca Volano durante la migrazione anche a questa singolare e rara specie  rende evidente l'importanza di questo piccolo biotopo per la salvaguardia della biodiversità. 10.09.2015

Non vola ma quasi... l'ermellino

Non ha le ali ma è comunque una bellezza che merita di essere ammessa tra le novità riguardanti il mondo delle ali libere. Un muso simpatico e movenze fluide e velocissime, dentro e fuori tra le rocce alla ricerca delle sue prede preferite: le arvicole alpine.  Altopiano del Nivolet .08.09.2015.

( Le foto di quelli "che non volano" le trovi nella voce specifica della Galleria)

Gracchio corallino al Colle del Nivolet 

Una coppia di gracchi corallini, dalle zampe rosse e il becco rosso e leggermente curvo si alimentava sugli alti pascoli del pianoro del Nivolet tra Val D'Aosta e Piemonte, a circa 2700 m di altezza slm. Nella fotografia qui sotto si può osservare bene il particolare e colorato becco "corallo". 08.09.2015

Improvviso silenzio nel bosco: arriva  uno sparviere 

Un grande albero secco isolato in mezzo al bosco è il posatoio ideale per molti uccelli, che arrivano, si posano, si soffermano un po' e poi ripartono sparendo dalla vista. E' un posatoio e un osservatorio ideale anche per lo sparviere, che arriva e tutto intorno si fa silenzio. Ci vuole un po' dopo che se ne è andato affinchè la macchia rincominci ad animarsi dei versi delle balie e degli altri uccelli rimasti nascosti tra la vegetazione.