FEBBRAIO 2016

Ultima settimana della mangiatoia con novità

Ancora una settimana e poi le mangiatoie in giardino non saranno più rifornite di semi. Arriva primavera  ed è bene che gli uccelli se la cavino da soli. Intanto hanno fatto la loro comparsa sulle mangiatoie e al laghetto sottostante due nuove specie: Lucherino e Regolo. Ancora una volta la presenza sul posto di Alberto Erba ha permesso di documentare queste nuove bellezze, insieme a una femmina di picchio rosso maggiore. 28.02.2016

26 febbraio: sono nati!

Siamo ancora in inverno ma oggi in giardino hanno fatto la loro comparsa cinque splendidi pulcini. Da circa tre settimane la gallinella covava ben nascosta in un cespuglio del giardino e oggi finalmente la famigliola si è ricomposta . Adesso le incognite sono il maltempo, il freddo, i gatti e i corvidi, speriamo che ce la facciano...

26.02.2016

Picchio rosso maggiore in giardino

Alcuni vecchi alberi da frutto del giardino hanno ormai molte branche morte; per il picchio rosso maggiore esse sono un'attrattiva irresistibile e non passa giorno senza che questo coloratissimo e singolare uccello non si posi per ispezionare le cortecce e i rami morti alla ricerca di qualche insetto. Qui lo si vede tra i rami di un azzeruolo.21.02.2016

Ultimi giorni per la mangiatoia

L'inverno sta per finire e a fine mese terminerà anche il rifornimento quotidiano  di semi . Tra un po' alcune delle specie più assidue frequentatrici delle mangiatoie partiranno per il nord ( peppole) e altre si disperderanno (verdoni). Per intanto il ristorante - sempre aperto- funziona ancora  alla grande. 20.02.2016

Sparviere in agguato

Se gli uccelletti che frequentano la mangiatoia sono sempre molto sul chi vive un motivo ci sarà: lo sparviere. Anche questo rapace "frequenta" la mangiatoia e, la natura fa il suo corso, capita che riesca a predare qualche sventurato uccello che non ha visto in tempo il pericolo. Agrate,13.02.2016

Nero corvino

Nero che più nero non si può: è il corvo imperiale, il più grande tra i corvidi italiani. E' specie di montagna ma in inverno scende spesso di quota e lo si può osservare anche in pianura a ridosso dei rilievi, In questo caso vediamo questo splendido volatore nei pressi dell'abitato di Pusiano (CO). 20.02.2016

Averla maggiore sui fili elettrici

Ultimi giorni di permanenza "al caldo" dell'averla maggiore; tra poco infatti questo splendido uccello lascerà le nostre regioni per portarsi a nord delle alpi. Appare e scompare dal nulla e la si vede spesso sui fili, posata alla ricerca di qualche piccola preda, qui siamo a Erba, nella zona del "Lambrone. 20.02.2016

Un posto al sole per la folaga

Una folaga non ha trovato di meglio di un bidone galleggiante  sulle acque del laghetto di Olginate per riassettarsi il piumaggio e godersi un bel pomeriggio di sole. A poca distanza i passanti sulle rive, a causa del livello bassissimo delle acque,possono vedere scarichi e brutture, per fortuna riscattati dalla bellezza dello straordinario numero e varietà di uccelli acquatici.

Gallinella

Una gallinella d'acqua si alimenta frugando il becco tra le rive fangose del lago di Olginate (LC). In questo periodo il lago soffre un grave stato di siccità lasciando libere molte spiagge  e banchi di fango, situazioni ideali per l'alimentazione dei limicoli e dei rallidi, come, appunto, le gallinelle d'acqua.