FEBBRAIO 2021

Arriva la primavera

Un luì piccolo tra i fiori dell'Hamamelis è un incanto che annuncia la primavera. Agrate 21.02.2021

Smergo maggiore  a Oginate

Uno smergo maggiore sorpreso vicino a riva sulla sponda oginatese del lago di Olginate. Gli smerghii maggiori fino a una decina di anna fa erano una vera e propria rarità che si incominciava a osservare in inverno nei grandi laghi prealpini. Oggi, per fortuna la specie si sta diffondendo seguendo il corso degli emissari dei laghi maggiori, dove la specie da qualche anno nidifica negli anfratti delle scogliere più remote.

Aironi guardiabuoi in alimentazione in un prato stabile

Una trentina di aironi guardiabuoi si aggiravano in un prato stabile  dove da poco era stato sparso il letame, nei dintorni di Pessano con Bornago (MI). Dove c'è letame ci sono gli insetti e dunque questi piccoli aironi,da pochi anni sempre più diffusi in Italia e in Lombardia, si davano da fare alla ricerca di piccole prede. Il prato stabile è un complesso biologico che consente una grande ricchezza di biodiversità. Purtroppo si tratta di un tipo di agricoltura che è diventato sempre più residuale  a causa della diminuizione degli allevamenti zootecnici, del diverso tipo di alimentazione che viene data agli animali da reddito e, di conseguenza, anche della carenza di letame da impiegare come concime, sostituito da concimi chimici minerali o da residui provenienti da scarti e rifiuti. Ma l'elemento che ha determinato in maggiore misura la perdita di questi prati ( e di terreno agricolo in genere) è la pervasiva invadenza dei capannoni, delle strade, degli insediamenti abitativi, insomma: dell'urbanizzazione. Tra questi elementi di distruzione- anche estetica- vanno comprese anche le serre, che in certe aree dell'interland milanese ricoprono grandi superfici, a volte frammentando territori di valore paesaggistico e naturalistico. E' il caso, solo per citare una situazione esemplare e dove sono state scattate le foto degli aironi guardiabuoi che propongo, del territorio compreso tra il nord di Gorgonzola, l'est di Pessano e l'ovest di  Gessate. I lacerti di prati stabili circondati da filari e rogge sono pressati e incuneati tra strade, superstarde di recente apertura, capannoni, serre.Un paesaggio dove quest'ultimi l'hanno avuta vinta. 04.02.2021

Martin pescatore alla vasca Volano di Agrate

In questo inverno caratterizzato dalla scarsità di osservazioni di uccelli, e non solo per le restrizioni di movimento dovute alle misure anticovid, febbraio inizia con l'apparizione di una bella e coloratissima specie, sempre bella da vedere e molto amata dai fotografi naturalisti. Da qualche anno il martin pescatore si fa osservare con una certa regolarità alla vasca Volano. L'ambiente presenta anche qualche situazione favorevole per la nidificazione ma purtroppo si tratta di un ambito piuttosto piccolo e con discreto disturbo antropico. 01.02.2021